Social networking analysis su Cersaie 2018

29 settembre 2018 admin

Dal 24 al 28 settembre si è svolta Cersaie 2018 il salone internazionale della ceramica per l’architettura e dell’arredo bagno. Già  nel 2015 avevo realizzato una analisi di questa industry: vediamo quali differenze e quali conferme abbiamo attraverso la social networking analysis.

Social Networking Analysis: come analizzare una industry attraverso i dati

I social netwok ci offrono una grande opportunità  di analisi, soprattutto se questa è rivolta a comprendere una determinata industry. L’ambito social non è il solo ma, nel caso di Cersaie 2018, ci offre un buono spunto di riflessione.

Cersaie_canali_social_network_social_networking_analysisRispetto all’edizione del 2015 (potete leggere il report completo qui), le piattaforme di social network maggiormente utilizzate sono state Instagram e Twitter, rispettivamente per il   54% ed il 46%.

L’edizione del 2015 il social network maggiormente utilizzato era Twitter.

Questo ci fornisce una importante indicazione di dove si stiano trasferendo le conversazioni e, quindi, l’arena da monitorare per gli operatori del settore.

I volumi generati sono stati pari a 6.500 conversazioni, si twitter il volume di conversazioni ha generato circa 1800.

 

 

Social networking Analysis: la concentrazione delle conversazioni

Cersaie_social_networking_analysis_analisi_degli_hashtagLa caratterizzazione delle conversazioni attraverso l’utilizzo degli hashtag, permette di realizzare la loro analisi per comprendere quali siano le famiglie argomentative che hanno maggiormente catalizzato le conversazioni.

Il sociografo ci restisuisce una prima informazione: quella relativa agli argomenti trattati nelle conversazioni:

  • Cluster arancione: tematica afferente al made in Italy ed alle eccellenze che esprime
  • Cluster rosso: tutto il mondo della home 
  • Cluster giallo: personalizzazioni e decori
  • Cluster azzurro:  il mondo di Porcelanosa
  • Cluster verde acqua: il pianeta bagno con le nuove finiture ed i mosaici
  • Cluster verde: il design espresso in termini di interior ed architettura

L’analisi sulla concentrazione delle conversazioni ci permette di capire quali – tra i cluster argomentativi – abbia polarizzato le conversazioni.

Cersaie_social_networking_analysis_indice_di_concentrazioneL’hashtag analysis ci mostra come le conversazioni si siano concentrate su una gamma di argomenti (linea arancione del grafico). Estrapolandole ritroviamo: il made in italy, larredo bagno e le architetture di interior design.

 

Social networking analysis: l’analisi delle conversazioni con la text mining analysis

L’analisi dei testi relativi agli argomenti sui quali la concentrazione è maggiore ci rileverà  quelle che sono le tendenze di fondo.

Cersaie_social_networking_analysis_analisi_delle_conversazioni_grafico_zipfcersaie_social_networking_analysis_analisi_delle_conversazioniLa qualità  delle conversazioni condivise è elevata: il grafico di Zipf ci conferma che gli opinanti argomentano quanto pubblicano sui social network.

Il tema dell’arredobagno coinvolge molto e su questo tema le aree di conversazione vertono sulla tecnologia, sulla qualità  dei materiali, e sul made in Italy. Il tema della tecnologia è declinato attraverso sistemi domotici che permettono il controllo di tutti i sanitari attraverso lo smartphone; la ceramica di alta qualità  intesa come materiale ecosostenibile e salubre, quale elemento cardine per poter competere a livello internazionale; in termini di dimensioni torna il grande formato ma dallo spessore minimo: solo 12mm (anche per la progettazione degli interni residenziali). La personalizzazione delle finiture, poi, è la ciliegina che caratterizza una architettura dalle forme essenziali. Come dire: un dialogo continuo tra design, materia e innovazione.