La domanda di mercato con approccio di growth hacking

Il vantaggio della domanda di mercato online

Con l’avvento del web oggi abbiamo a disposizione una moltitudine di dati (big data) che se opportunamente prelevati ed elaborati, possono fornire un valido contributo al business in termini di supporto informativo. Tre sono gli aspetti che, su un determinato tema o una determinata industry, possiamo portarci a casa facilmente:

  • Cosa le persone cercano in rete
  • Come le persone effettuano le ricerche online
  • Quando le persone effettuano le ricerche online

Su questi tre items è possibile determinare la composizione della domanda, definirne i pattern di movimento, identificarne i segmenti che la compongono.ricerche online

Il sistema di analisi si basa su un assioma: tutti noi siamo i principali fornitori di materia prima di Google. Forniamo a titolo gratuito parole (keywords) sulle quali il più famoso  motore di ricerca ci ha costruito su un business molto remunerativo: noi glie le forniamo e Google le vende laddove noi ne avessimo bisogno per supportare con l’advertising online il nostro business secondo il classico principio della domanda e offerta. Se questo è il punto di partenza, abbiamo la possibilità di riprenderci quota parte di queste keywords, arricchite da altri elementi quantitativi, per ricostruire la domanda di mercato del business che ci interessa. In alcuni post ho illustrato come fare.

Approccio growth hacking

funnel di venditaPer poter competere in un mercato sempre più fluido e competitivo, è importante avere un approcci innovativi che oggi si chiamano di Growth Hacking. L’analisi della domanda di mercato non può non essere intercettata con un approccio di questo genere che prevede la sperimentazione come elemento trainante. Nell’approccio di Growth Hacking si utilizzano una strategia differente per approcciare il mercato utilizzando la creatività come elemento per immaginare collegamenti con dati provenienti da diverse piattaforme e diverse discipline scientifiche (economiche, statistiche, data science). Elemento fondamentale nell’hackerare la domanda di mercato è avere sempre presente il funnel di vendita e la necessità di trasformare la domanda di mercato in opportunità commerciali (Leads Generation).

Come ci aiuta la Social Networking Analysis

Le tecniche di analisi tipiche della Social Networking Analysis ci aiutano in questo approccio di definizione quantitativa del mercato. Gli indici di centralità di una community detection possono essere utilizzati per completare al meglio la fotografia dell’industry di interesse. In questo caso ad interessarci non sono gli attori che alimentano le conversazioni online, quanto gli items attorno a cui i temi ruotano e come questi items interagiscono tra di loro.

Social Networking AnalysisUnendo questa tecnica con il cosa, come e quando le persone effettuano le ricerche in rete possiamo ottenere ulteriore valore in quanto arricchiremo i dati in possesso con altri dati che hanno una caratteristica in più: quella dinamicità. L’aspetto della dinamicità di una dato riferito alle persone che compondono il mercato in termini di domanda, permette di creare tassonomie (delle regole di classificazione) non rigide.

Gli indici della SNA, fermo restando i loro significati, possono essere utilizzati su istanze conversazionali differenti. Restituiranno sempre una indicazione.

Quale la formula (sulla quale sto ancora lavorando) per sistematicizzare l’approccio? eccola:

(Market Demand+2^Level Market Demand)+segmentation+global pattern+{conversations*[1^Level Neighborhood*(weight)+Level Neighborhood*(weight)]} = #GrowthHacking

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *