Slow-food: terra madre al salone del gusto

Dal 22 al 26 settembre 2016 Torino ospiterà Slow-Food la kermesse sul cibo.

Slow-Food: Torino si prepara

Maxi chiocciole hanno già arredato le strade di Torino: altre circa due metri sono state posizionate in centro città. Il loro significato? Lo trovate nell’articolo di Repubblica dove Daniele Cagna aka Kicco del collettivo CrackingArt descrive le caratteristiche di questo invertebrato appartenente al phylum dei molluschi. Il colpo di genio di Slow-Food sta proprio nell’aver trovato la sintesi tra il genuino desiderio di mangiare bene e l’ansia di “stare dalla parte giusta” insomma nell’aver conciliato il cibo e l’impegno.  Slow Food non ha soltanto l’ambizione di promuovere nel mondo la buona cucina ma anche quello di proporre un mondo alternativo

Slow-Food vs FoodPorn

La consapevolezza del cibo – attraverso la sua comunità tema di Terra Madre -verso la sua ostentazione. Qualche tempo fa ho pubblicato una community detection sul FoodPorn che analizza – seppur in blind – il fenomeno. Due mondi apparentemente distanti ma facce diverse della stessa medaglia. La Social Networking Analysis effettuata mostra alcuni punti di congiunzione: l’amore nel lavorare gli ingredienti per poi mostrare con orgoglio il prodotto finito. Se il cibo non si gusta solo con il palato, l’amore per il cibo e la valorizzazione del territorio attraverso i suoi prodotti tipici rappresentano i mediatori simbolici per educare chi si limita a leggere solo l’ultima pagina.

Social Networking Analysis

Slow-Food

Slow-Food e la social networking analysis del Salone del Gusto

Alla vigilia dell’evento la community è già molto effervescente: in nove giorni già oltre 2600 relazioni si sono intrecciate su Twitter per fornire le prime indicazioni (molte le mini guide che gli utenti stanno condividendo per potersi orientare e scoprire le novità, con un indice di reciprocità della relazione pari al 10%). Vedremo al termine della due giorni cosa accadrà.

Clicca qui se sei interessato a leggere le altre ricerche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *